Diciotto piante di Cannabis nascoste in un castagneto abbandonato e non recintato nel Parco Nazionale del Vesuvio. La piantagione è stata individuata nella prima mattina del 9 agosto da una pattuglia della Stazione Carabinieri Parco di Ottaviano, durante un servizio di perlustrazione a piedi. Gli agenti hanno individuato le 18 piante di Cannabis spp in località Palmentiello (Somma Vesuviana), all’interno della perimetrazione del parco. Tali piante, con presunta sostanza stupefacente, in stato vegetativo di crescita e di altezza media di 170 cm circa, giacevano all’interno di un castagneto abbandonato, su una piazzola appositamente creata per l’installazione della piantagione. Nonostante l’appostamento di alcune ore da parte dei militari, non è stato individuato il responsabile della coltivazione. Per evitare la prosecuzione del reato sono stati sottoposti a sequestro i 18 esemplari di piante di cannabis, unitamente ad una tanica di plastica per l’irrigazione e a 5 utensili agricoli.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"