Interventi eccezionali al Covid Hospital Boscotrecase. Per la prima volta in Campania a due pazienti affetti dal virus sono stati impiantati dei pacemaker. Un nuovo grande successo per la struttura guidata dal dottore Adriano De Simone. E’ stato proprio lui ad annunciare la riuscita nel corso dei saluti di fine anno di questa mattina. Plauso anche da parte del direttore sanitario dell’Asl Na 3 Sud Gaetano D’Onofrio, che si è complimentato in prima persona.

Merito del dottore Attilio Varricchio, responsabile del reparto di cardiologia-emodinamica, che ha svolto un lavoro eccezionale assieme alla sua equipe.

IL FATTO. Nella giornata di ieri ci sono arrivate due richieste di intervento al Sant’Anna-Madonna della Neve dai presidi di Torre del Greco e Castellammare. Un paziente di 80 anni era traumatizzato per frattura a un avambraccio e un altro di 90 aveva una frattura del femore. In entrambi i casi dovevano essere trattati con impianti di pacemaker.

Dopo il trasporto nella sala operativa del reparto guidato dal dottore Varricchio, c’è stato un gran lavoro in sinergia con la dottoressa Lucca e un team composto da personale di Nola e Boscotrecase. Gli interventi sono riusciti e i pazienti sono in reparto in buone condizioni.

“Abbiamo dimostrato che possiamo far fronte a qualsiasi tipo di emergenza all’Asl Na 3 Sud –ha affermato il primario- Siamo orgogliosi di un intervento inedito nella nostra regione su pazienti affetti da Covid”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

L'annuncio