Una panchina rossa contro la violenza sulle donne. Simbolo per dire no agli abusi e per tenere alta l’attenzione su un fenomeno che ogni anno in Italia miete decine e decine di vittime. 

Il Rotary Club Pompei Villa dei Misteri dona una panchina rossa al Comune. L’inizio di questo millennio sta continuando a registrare una crescente diffusione delle molestie e degli abusi verso le donne. 

L’OMS ha pubblicato un report inquietante secondo il quale circa il 35% delle donne ha fatto esperienza di violenza fisica e/o sessuale e ciò che è peggio, gli autori di queste violenze, nella maggior parte dei casi, si sono rivelati “persone” di cui le donne si fidavano.

Presente all'inaugurazione anche il Sindaco Carmine Lo Sapio. “Installare una panchina rossa potrebbe sembrare una piccola cosa, ma su un tema come quello della violenza sulle donne si comincia anche dalle piccole cose. Si tratta di un problema di questo Paese al quale noi dobbiamo dare risposte sistemiche, culturali e strutturali. È quindi un monito e un’occasione per veicolare il messaggio al maggior numero di persone possibili”.

Ogni anno il 25 novembre si celebra giornata internazionale contro la violenza sulle donne e il femminicidio. Quella del 25 novembre non è una data scelta a caso dall'ONU: ricorre infatti l'anniversario dell'assassinio delle sorelle Mirabal, tre coraggiose donne rivoluzionarie, che furono massacrate nel 1960.

Allo stesso tempo, e per fortuna, anche la consapevolezza della preoccupante diffusione di questa piaga sociale è cresciuta e con essa un sentimento di doveroso contrasto. In questo solco il Rotary Club Pompei Villa dei Misteri, su impulso unanime di tutti i soci, ha avviato numerose iniziative finalizzate a mantenere viva l’attenzione sulla problematica, sia attraverso raccolte fondi sia concretizzando segni visibili sul territorio della presenza di una “guardia alta” contro il fenomeno.

Uno di questi “segni” è stato realizzato ieri, 24 novembre 2022, attraverso la “panchina rossa”, donata al Comune di Pompei ed installata in Piazza Bartolo Longo volutamente all’altezza del Municipio, quale simbolo del rifiuto di ogni forma di violenza nei confronti delle donne.

L’Auspicio e l’impegno di ciascun socio del Club è che tale simbolo rappresenti il segno stabile di consapevolezza e speranza che possa diffondersi in ogni luogo della città al fine di realizzare un vero cambiamento sociale.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"