Rientri dall’estero da incubo per la Campania, anche a Torre Annunziata.

Dopo l’operatrice sanitaria risultata positiva 24 ore fa, un altro contagio preoccupa la comunità.

Si tratta di una 38enne rientrata da una vacanza in Grecia: sottoposta a tempone secondo le disposizioni vigenti, è risultata positiva.

La donna, che vive a Roma, attualmente è in isolamento domiciliare presso l’abitazione dei genitori che risiedono a Torre Annunziata. Quello di oggi è il 20esimo caso riscontrato nella città oplontina, di cui 13 guariti, 5 deceduti e 2 attualmente positivi, entrambi sottoposti al regime di quarantena.

Ad oggi sono stati analizzati 15 tamponi di persone residenti sul territorio che avevano partecipato ad una cerimonia presso la struttura ricettiva “La Sonrisa” di Sant’Antonio Abate, e tutti hanno dato esito negativo.

Il contagio