Nell'ambito di un'attenta attività di monitoraggio e contrasto all'uso di artifizi pirotecnici all'interno dello stadio nelle manifestazioni sportive, gli agenti della Polizia di Stato della Digos, durante la partita Napoli-Frosinone dell'8 dicembre 2018, è riuscita ad individuare e successivamente denunciare M. P. 46enne di Portici, resosi responsabile dell'accensione di due “fumogeni” all'interno del settore Curva A dello stadio San Paolo.

Nei confronti dell’uomo è stata attivata la procedura per l'emissione del provvedimento del DASPO, disposto dal Questore.  Sono in corso ulteriori accertamenti per l'individuazione di altri tifosi resisi responsabili di analoghi, deplorevoli comportamenti.