Non solo aggredisce la propria donna, ma si scaraventa anche sui poliziotti. Il folle gesto è accaduto a Napoli nel quartiere mercato. Una donna ucraina ha chiamato il 113 dopo essere stata aggredita violentemente dal suo compagno, un rumeno di nome Ramus-Adrian Alexa, in seguito ad un banale diverbio. Gli agenti del commissariato  Vicaria arrivata sul posto è stata immediatamente offesa, ingiuriata e minacciata di morte. L’uomo poi è passato all’azione aggredendo  con un coltello uno dei due agenti, ferito all’avanbraccio. Solo dopo l’arrivo dei rinforzi inviati dalla Sala Operativa della Questura, il violento 34enne è stato bloccato ed arrestato e sarà processato con rito direttissimo. Le vittime del folle sono state poi trasportate all’Ospedale Loreto Mare riportando ferite guaribili in poche settimane.