E’ stato condannato a 3 anni Andrea Cirillo, affiliato al clan Gionta e soprannominato da tutti ‘o sciacallo. Questa mattina i carabinieri dell’Aliquota Operativa, guidati dal Maggiore Michele De Riggi, hanno arrestato il re dei pusher della movida di Torre Annunziata, su un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Napoli. Cirillo è stato così condannato per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti.

‘O sciacallo era stato arrestato già lo scorso due settembre, dopo che era sfuggito al blitz dei militari che avevano individuato la sua piazza di spaccio a via Gino Alfani, dove si radunano ogni sera vari giovani dell’hinterland.

Dopo l’arresto il pusher della movida è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.