Altra paziente morta per Coronavirus a San Giorgio a Cremano.

Si tratta di un’anziana da tempo in ospedale, deceduta nel pomeriggio di venerdì 3 aprile all’ospedale Loreto Mare di Napoli. A confermarlo è stato il sindaco Giorgio Zinno.

Registrati inoltre altri 4 casi di contagio, tra i quali un operatore sanitario. I positivi sono quindi 26, 6 i decessi, 3 i guariti, tra le quali la professoressa di via Botteghelle. “Restiamo in attesa dell’ufficializzazione in poco tempo di altre guarigioni ancora non ufficializzate perché in attesa del secondo tampone negativo” ha spiegato il sindaco che in questi giorni sta continuando nella lotta ai furbetti dell’ordinanza.

Ieri gli agenti di Polizia Municipale hanno sanzionato due persone che erano venute a fare acquisti nella nostra città da un altro comune. “C’è ancora chi trasgredisce e resta in strada, persone che escono più volte al giorno per comprare anche solo un articolo – ha continuato il sindaco Zinno -. Questo è un atteggiamento di assoluta irresponsabilità. Chi agisce in questo modo mette in pericolo la salute di tutti e contribuisce al rischio di vanificare tutti i sacrifici compiuti finora. Per tale motivo ho dato indirizzo alla Polizia Municipale di agire in maniera stringente elevando multe e denunciando chi tenta di fare il furbo. Si deve uscire solo per motivi di reale necessità, ed andare al negozio più vicino alla propria abitazione, possibilmente entro i 200 metri. Ancora meglio è farsi consegnare la spesa o i beni che ci servono direttamente a casa”.