“In questi mesi – afferma il Sindaco di Pompei Ferdinando Uliano - Pompei è stata testimone di una rinascita dell’Ambito 32 e, soprattutto, un ritorno a servizi prioritari per i nostri concittadini meno fortunati”. Nella tarda serata di ieri i sindaci hanno raggiunto l’accordo volto a garantire la fornitura dei servizi prioritari socio-sanitari a tutti i cittadini bisognosi che rientrano nei Comuni dell’Ambito 32.

“Anche stavolta – afferma il Sindaco di Sant’Antonio Abate Antonio Varone - siamo riusciti, nonostante le tante difficoltà soprattutto di natura economica, a centrare uno degli obiettivi più importanti dell’Ambito 32, ossia l’approvazione del Piano di Zona. Questo rappresenta il frutto di una splendida sinergia venutasi a creare tra tutti i Comuni ricadenti nell’Ambito 32 che, nel nome di uno spirito di solidarietà totalmente condiviso, hanno lavorato con assiduità ed impegno nell’esclusivo interesse di chi si trova già a dover far fronte a troppe difficoltà che ne minano quotidianamente la dignità esistenziale con l’unico scopo di alleviarne al massimo i disagi”.

La Legge quadro 328/2000, e successivamente la Legge Regionale n. 11/2007 ha stabilito la creazione degli Ambiti Territoriali come strumento per la programmazione ed il coordinamento dei servizi sociali. Con deliberazione della Giunta Regionale n. 320 del 3 luglio 2012 ad oggetto

“Modifica degli Ambiti territoriali sociali e dei Distretti Sanitari” è stata modificata la composizione degli ambiti Territoriali al fine di assicurare la coincidenza con i distretti sanitari. L’Ambito Sociale è una zona delimitata di territorio, nella quale sono gestiti ed erogati i servizi e gli interventi socio-assistenziali, attesi dal Piano Sociale di Zona al fine di realizzare agli obiettivi previsti dalla normativa:

- Promuovere il benessere sociale, la tutela della salute, la solidarietà

- Rimuovere lo stato disagio

- Favorire una migliore qualità della vita

- Garantire su tutto il territorio un livello uniforme di servizi sociali e socio-sanitari essenziali

 L’ambito Sociale ha come scopo il miglioramento della vita dei cittadini che vi abitano e delle relazioni interpersonali mediante la creazione di un sistema articolato di offerta,  di servizi e di interventi di promozione, sostegno affiancamento e ausilio.

I Piani Sociali di Zona (PdZ) sono lo strumento fondamentale per definire e costruire il sistema integrato di interventi e servizi sociali, ovvero di un sistema che mette in relazione i vari soggetti operanti sul territorio, istituzionali e non con l´obiettivo di sviluppare e qualificare i servizi sociali per renderli flessibili  e adeguati ai bisogni della popolazione per offrire risposte unitarie e coerenti al bisogno di salute e benessere dei cittadini di uno stesso territorio.

Dell’Ambito32 fanno parte i seguenti comuni: Agerola, Casola di Napoli, Gragnano, Lettere, Pimonte, Pompei, Sant'Antonio Abate – (Comune capofila) - e Santa Maria La Carità.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"