Portici. Anche Il trasporto ammalati entra nell’era digitale. Si chiama “Saluber”, l’idea utilizzata dal gruppo napoletano Bourelly, che ottimizza attraverso un sistema di digital App, tempi e costi del servizio e consente di reperire, in caso di necessità, l’autoambulanza più vicina al punto di destinazione.

Ora sarà possibile seguire l’intero ciclo dell’intervento dell’ambulanza attraverso il sistema geolocalizzazione installato sui vettori dall’inizio alla conclusione del servizio. Ma non solo: attraverso la nuova piattaforma sarà possibile anche prenotare in maniera digitale e ricevere a casa l'intervento di uno specialista o di un paramedico all'orario e con la tariffa concordata. Potranno trovare vantaggi specialmente anziani, i non autonomi, disabili, coloro che sono in parziale o totale difficoltà motoria o che hanno bisogno di un supporto professionale per eseguire terapie farmacologiche o riabilitative a domicilio.

Una vera e propria rivoluzione quella ideata dalla nota azienda napoletana presentata al pubblico per la prima volta ufficialmente al Viale Leonardo da Vinci a Portici nella giornata dedicata al " Mercatino delle produzioni tipiche del territorio”.

Questo sistema convoglia più vettori che sono le società che erogheranno il servizio tramite questa intermediazione digitale. In una prima fase l’app sarà disponibile solo tramite cliniche private, farmacie, assicurazioni, ortopedie, medici di base. 

“E’ la prima digital App per la prenotazione di servizi logistici in ambito sanitario, che gestisce il servizio di trasporto di persone inferme e di persone con disabilità in situazioni di non emergenza. Questo sistema contribuirà ad offrire sempre migliori servizi agli utenti attraverso l’uso delle nuove tecnologie e degli strumenti digitali quali smarphone, tablet – fa sapere Guido Bourelly, Amministratore delegato della Società -. Così si velocizzerà l’intervento richiesto e lo si renderà tracciabile in qualunque momento”.

Nell’occasione, il gruppo Bourelly oltre a presentare Saluber ha offerto, con l'ausilio di specialisti del settore, la dimostrazione delle manovre di disostruzione delle vie aeree in adulti e bambini che è stato molto apprezzato dai cittadini presenti.