Il focolaio de “La Sonrisa” colpisce ancora.

Altri due contagi collegati alla struttura ricettiva della vicina Sant’Antonio Abate sono stati accertati a Castellammare di Stabia. Si tratta di due donne di 66 e 74 anni, da diversi giorni in isolamento domiciliare con i rispettivi nuclei familiari congiunti. Salgono a 5, così i contagi attuali sul territorio stabiese che rendono in parte amaro il weekend di Ferragosto.

 “Stiamo monitorando l’evoluzione e la diffusione del contagio in maniera costante sul nostro territorio – ha spiegato il sindaco di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino - consapevoli che in questa fase bisogna prestare, se possibile, ancora più attenzione. Chiedo alla cittadinanza di mantenere la calma e indossare le mascherine anche all’aperto. Lo dobbiamo a noi stessi, alle persone a noi care, a tutti i cittadini”.

Il provvedimento