In 80 piazze della Campania, anche a Gragnano. E’ la campagna nazionale di Protezione Civile "Io non rischio" dedicata alla diffusione della cultura della prevenzione e finalizzata a sensibilizzare i cittadini sulle buone pratiche da adottare rispetto ai principali rischi naturali: rischio sismico, rischio alluvione e rischio maremoto.

Saranno allestiti i gazebo informativi gialli della Protezione Civile domani e dopodomani. La campagna Io Non Rischio quest'anno è stata inclusa anche nelle iniziative che hanno contraddistinto la settimana di Protezione civile in Campania.

La Regione Campania aderisce in tal modo alla campagna nazionale nata nel 2011 e promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas- Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, INGV- Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria sismica, Ispra- Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab- Università della Calabria, Fondazione Cima, Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idrogeologica, Regioni, Province Autonome e Comuni.

“Mancano pochi giorni e tutto sarà pronto – ha spiegato Gaetano Vicedomini, del Nucleo Operativo Soccorso di Gragnano -. Avremo con noi anche gli studenti dell’istituto scolastico Enzo Ferrari di Gragnano e Castellammare di Stabia. Si tratta della prima volta per la nostra città. Scenderanno in piazza tre comunicatori insieme al responsabile di piazza Andrea Longobardi. Un emozioni forte dove il presidente dei nos vede i suoi volontari impegnati in questo progetto nazionale”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"