“Le prossime tre partite rappresentano il momento della verità, dobbiamo fare il salto di qualità”. Capitan Andrea Loreto suona la carica in vista della sfida esterna contro la Scafatese 1922 con la quale la squadra dai colori grigiorossa apre un trittico di gare abbordabili (Scafatese appunto, Vigor Castellabate, Giffonese) nelle quali la squadra è chiamato a ottenere il massimo.

“Vincere oggi con la Scafatese darebbe un significato diverso. Ci si aspetta da noi parecchi punti dato che sulla carta abbiamo tre partite abbordabili, fermo restando che questo è un campionato molto livellato e lo dimostra anche il fatto che pur con i nostri alti e bassi siamo a poche lunghezze dalla testa della classifica e ad un passo dai play off. Ma le prossime tre sfide ci diranno che tipo di campionato dobbiamo affrontare”.

E lo spogliatoio sa che il momento è importante. “Lo vedo compatto, unito e con voglia di fare bene. Deve avere anche un po’ di timore di incappare in brutte prestazioni per alzare al massimo la concentrazione. Con la Scafatese ci attende una partita difficile ma comunque alla nostra portata, mi dispiace sempre incontrare squadre che sono reduci da una sconfitta perché quando perdi sei portato a dare qualcosa in più sul piano delle motivazioni. Senza dimenticare che hanno due punti in meno di noi in classifica. Dovremo partire forte nei primi venti-venticinque minuti per metterli subito alle corde, è questo che stiamo cercando di preparare”.

Nella scorsa stagione in prima categoria è stato un trascinatore della squadra segnando anche gol importanti. “Mi preme soprattutto giocare bene e che lo faccia anche la squadra. Probabilmente potevamo avere due-tre punti in più in classifica, ma al momento abbiamo dimostrato che il nostro valore è questo. Anche se davanti c'è tutto il tempo per dimostrare che abbiamo trovato il nostro filo logico e iniziare veramente un campionato diverso”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"