Ha affidato il suo sfogo ad un social. E con un post ha comunicato alla città le sue dimissioni. Lascia la Turris, Giuseppe Giugliano, motivando la sua decisione con una sorta di invettiva nei confronti di quei soggetti – non meglio identificati – che per tre mesi (praticamente a far data dalla vittoria del campionato), hanno costantemente denigrato la società ed il suo operato. Forte il passaggio anche nei confronti di un ex presidente che negli ultimi giorni avrebbe creato ostacoli in Federazione per la riacquisizione della denominazione “Turris”. Quindi, un riferimento a quegli sponsor che, fatta eccezione per il solo Vincenzo Aprile, hanno d’improvviso, quasi dileguandosi nel nulla, fatto un passo indietro e negato alla Turris il proprio sostegno. Chiunque voglia trattare per rilevare il titolo, fa sapere Giugliano, dovrà rivolgersi ai legittimi proprietari, i tifosi. Quei tifosi – rappresentanti di Aggregazione Ultras Torre del Greco ed Orgoglio Corallino – inseriti anche nello statuto societario proprio a garanzia della permanenza del titolo in città. Si attendono, a questo punto, sviluppi.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"