“Stiamo per raggiungere un obiettivo storico per il territorio e la Città di Castellammare di Stabia, che attende di riappropriarsi di uno dei suoi gioielli più prezioso: la riapertura delle antiche terme. Stiamo completando l’istruttoria amministrativa necessaria ad autorizzare la riapertura e donare finalmente al territorio ed ai cittadini una risorsa unica al mondo”. È quanto ha dichiarato il vicepresidente della commissione bilancio della Regione Campania, Alfonso Longobardi.

“Nei giorni scorsi – continua il consigliere – il Comune ha predisposto un regolamento di utilizzo del Parco idropinico, in modo da definire con chiarezza le modalità di accesso e la fruizione dell’area. All’interno del Parco, come è noto, sono presenti, tra le altre, le sorgenti dell’ex Vanacore: qui sarà possibile effettuare la mescita delle acque, dietro la necessaria prescrizione medica che verrà effettuata dallo specialista idrologo, dottor Michele Di Capua, che si è reso disponibile gratuitamente e che personalmente ringrazio”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"