Si allarga l'inchiesta sui presunti appalti truccati al Comune di Ercolano. Questa mattina la Guardia di Finanza ha notificato l'avviso di garanzia all'ingegnere Andrea Ripoli, dirigente dell'Ufficio Tecnico, per falso in atto pubblico e turbativa d'asta. L'inchiesta quindi che in un primo momento aveva avuto risvolti solo politici (il sindaco Vincenzo Strazzullo e l'assessore Antonello Cozzolino, coinvolti nell'inchiesta, hanno abbandonato le primarie del PD,ndr), adesso comincia ad avere conseguenze anche sulla macchina amministrativa. 

Sotto osservazione degli inquirenti, la costruzione della caserma e i lavori di rifacimento delle strade via Pugliano, corso Italia e corso Resina per un ammontare complessivo di circa 15 milioni di euro.