Dal 9 giugno tornano a mostrare la loro bellezza tutti i siti archeologici vesuviani. Lo ha annunciato il direttore del Parco Archeologico di Pompei, massimo Osanna, durante il giro di presentazione della riapertura degli scavi di Pompei.

Quindi torneranno fruibili i siti di Boscoreale, Stabia e Oplonti, tra qualche giorno poi saranno rese note le modalità di accesso e di fruizione degli scavi.

Modalità di accesso che sono state invece sviscerate per Pompei, dove dal 9 giugno sarà possibile visitare il sito con due itinerari “obbligati” che non si incontreranno tra di loro.

Fino al 9 giugno invece gli scavi di Pompei saranno visitabili con un unico itinerario che avrà come punto di partenza e di arrivo l’ingresso dell’Anfiteatro e il prezzo del biglietto sarà ridotto a 5 euro.