È stato nominato dal Governatore Stefano Caldoro il nuovo consiglio di amministrazione dell’Area di sviluppo industriale di Napoli dopo più di 20 anni di commissariamento. Il presidente scelto dalla giunta regionale della Campania è Giosy Romano, sindaco di Brusciano, ed il vicepresidente è Michele Maffucci. A chiudere il quadro dirigenziale dell’ASI, l’assessore al comune di Acerra, Alessandro D’Iorio, ed il consigliere comunale di Torre Annunziata, Domenico Ossame.

“È un’occasione importante per la città che mi onoro di rappresentare”, ha commentato Ossame che ha aggiunto: “Una sede istituzionale che, con la congiuntura degli investimenti europei sul territorio, diventa un luogo fondamentale per l’ulteriore sviluppo della città e dell’intera area vesuviana e costiera”.

Il consorzio partenopeo, secondo la legge 317 del 1991, è un ente pubblico economico nato con lo scopo di favorire il sorgere di nuove iniziative industriali nella circoscrizione provinciale. In particolare, per i 67 comuni della città metropolitana di Napoli, provvede a studi, progetti e proposte per promuovere lo sviluppo industriale del comprensorio. L’esecuzione e la gestione di opere pubbliche, la costruzione di centri e servizi commerciali. Promuove l’espropriazione di aree ed immobili necessari ai fini della localizzazione industriale e fornisce servizi reali alle imprese.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"