Armi, caricatori, proiettili e una bomba ad alto potenziale: è quanto sequestrato dai Carabinieri a San Giorgio a Cremano. A seguito di una telefonata anonima che segnalava la presenza di armi sul tetto di un condominio al corso Umberto, i Carabinieri della sezione operativa di Torre Del Greco si sono recati sul posto e in una busta scura hanno rinvenuto tre pistole (una con matricola abrasa) un ordigno esplosivo artigianale, undici caricatori e ben 475 proiettili di sei differenti calibri. Sul posto sono giunti anche i Carabinieri del nucleo artificieri del Comando Provinciale di Napoli che hanno preso in carico la bomba e la faranno brillare in una cava.

Da una prima analisi esterna e considerato l'imballaggio di scotch (sistema utilizzato per aumentare il potere esplodente), l'ordigno sarebbe servito per episodi di intimidazione. Le armi sequestrate saranno sottoposte a rilievi balistici e dattiloscopici. Gli accertamenti preliminari hanno consentito di abbinare le due armi matricolate ad un furto in abitazione commesso nell'aprile scorso nel comune di Genzano di Roma.

 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"