Arrestati dalla Polizia due fratelli specializzati nello svaligiare i negozi spaccando vetrine e saracinesche in piena notte utilizzano tombini o arnesi da scasso.

Si tratta di pregiudicati di origine di Torre del Greco, Luigi e Armando Scoppetta, 43 e 45 anni, già in passato fermati per lo stesso reato. I due si portavano via i registratori di cassa per impossessarsi dei soldi lasciati come fondo cassa. Colpi da poche decine di euro, il più elevato ha fruttato loro qualche centinaio di euro.

Per gli investigatori della sezione contrasto al Crimine diffuso della Mobile agivano - come riporta anche l’Ansa - perlopiù in centro città. Le indagini sono iniziate dal rilevamento di impronte digitali e immagini registrate dalle telecamere dei negozi colpiti, soprattutto farmacie e bar.