Nuovo direttivo per l'Associazione Ingegneri di Torre Annunziata. Nella giornata di giovedì le votazioni hanno eletto il nuovo presidente, Cesare Damiano, per il biennio 2020-22.

Determinati anche i consiglieri: Francesco Celone sarà vice presidente, Maria Esposito segretario, insieme a Luigi Gaglione ed al tesoriere Crescenzo Sangiovanni.

"Abbiamo tanti iscritti - ha dichiarato il neo-presidente -, ed è merito anche del consiglio uscente, che ha fatto un gran lavoro nel campo della cultura, con l'organizzazione di congressi e manifestazioni che hanno destato grande interesse tra gli ingegneri del comprensorio. Abbiamo ricevuto numerosi apprezzamenti, dall'Associazione Forense degli Avvocati di Torre del Greco e Torre Annunziata, fino all'Ordine Professionale Provinciale con il quale abbiamo una forte connessione".

Damiano ha poi illustrato il piano dell'Aita per la città di Torre Annunziata: "Dobbiamo scendere sul territorio, fare attività divulgativa ed informativa. Una delle prime proposte è un contributo per l'approvazione del piano urbanistico. Tale idea, finora, non ha trovato il seguito sperato ma speriamo di ricalcare le orme di Pompei, dove la proposta ha avuto successo. In generale, l'obiettivo è quello di sfruttare a pieno le potenzialità della nostra città".