IL 2021 E’ L’ANNO GIUSTO PER RISPARMIARE

 

 

Sei pronto per un anno all’insegna del risparmio? Dalla polizza fino ad arrivare ai bonus auto elettriche, hai solo l’imbarazzo della scelta. Inizia a risparmiare dalla tua assicurazione auto: anche quando decidi di acquistare un’auto elettrica puoi scegliere la polizza online che fa per te, confrontare le offerte e sottoscrivere direttamente il contratto. Al contratto base puoi anche aggiungere le garanzie accessorie che meglio si adattano alle tue abitudini di guida: scegli tra furto incendio, assistenza stradale, tutela legale oppure infortunio del conducente. Quanto costa assicurare un’auto elettrica? Sicuramente meno rispetto ad un’auto alimentata a benzina, ma vediamo se acquistare auto elettriche conviene davvero.

 

BONUS AUTO ELETTRICHE: ARRIVANO GLI INCENTIVI

 

 

 

Conviene acquistare un’auto elettrica? Sì, acquistare un’auto elettrica è una scelta lungimirante non solo in termini di sostenibilità, ma anche in un’ottica di risparmio futuro. Al momento se hai un Isee fino a 30mila euro, puoi contare su un contributo del 40% per le spese se compri un’auto con potenza fino a 150 k/W entro il 31 dicembre 2021. Inoltre, gli incentivi rottamazione introdotti dal Decreto sostegni, si riferiscono all’acquisto di auto nuove ibride ed elettriche inferiori ai 60 g/Km di Co2 con o senza rottamazione.

 

LE AUTO ELETTRICHE CONVENGONO DAVVERO?

 

 

 

Le abitudini sono dure a morire, e il passaggio da un’auto a benzina a una elettrica non è da poco. L’auto segue le abitudini del possessore: fai tanti chilometri? Lunghi percorsi in autostrada o tanti chilometri solo in città? Auto formato famiglia o piccola utilitaria? La rivoluzione che le auto ibride ed elettriche stanno introducendo riguardano tutti. A un primo sguardo le auto elettriche, nonostante gli incentivi, non sono così convenienti. Se però si guarda il quadro generale il risparmio c’è ed è concreto.

 

ALCUNI VANTAGGI? VEDIAMOLI INSIEME

 

 

 

Le auto elettriche non sono soggette a blocchi ZTL né blocchi del traffico, due ottimi motivi per scegliere questo tipo di veicolo a occhi chiusi, ma la libertà di circolazione non è l’unico buon motivo. C’è la possibilità di usufruire dell’Ecobonus e dell’esenzione dal pagamento del bollo auto per 5 anni in tutta Italia, per 8 anni se sei residente in Valle d’Aosta, mentre in Lombardia e Piemonte l’esenzione è permanente. Anche alcune compagnie di assicurazione propongono offerte dedicate alle auto elettriche in ottica di risparmio. Il maggiore vantaggio è certamente quello legato all’ambiente: le emissioni di un’auto elettrica sono pari a zero, niente gas e niente inquinamento. Tuttavia fate attenzione allo smaltimento delle batterie.

 

AUTO ELETTRICHE: UN RISPARMIO ARRIVA ANCHE DAL FRONTE MANUTENZIONE

 

 

 

Le auto di ultima generazione sono realmente la svolta del futuro, ma attenzione alle proprie abitudini prima di fare la scelta definitiva. La manutenzione di un’auto elettrica è più conveniente rispetto a un’auto a benzina: non ci sono parti soggette a usura come nelle auto a benzina. Ricaricare un’auto elettrica poi è più conveniente della benzina e costa meno, ma l’autonomia è limitata e le colonnine di ricarica non sono così diffuse. Al momento un’auto elettrica può percorrere dai 100/120 fino ai 600 chilometri: maggiore autonomia ha, più cara sarà l’auto che state comprando. Attenzione anche al tempo richiesto per ricaricare la batteria, che è sicuramente più lungo rispetto a fare un pieno di benzina. Questi aspetti non vanno sottovalutati se si pensa a viaggi lunghi i cui i tempi si allungherebbero notevolmente perché, lo dicevamo, serve un maggiore investimento sulle infrastrutture di ricarica che ancora non sono omogenee sulla rete stradale.

 

Il 2021 è l’anno giusto per iniziare a dare una mano all’ambiente e coniugare risparmio e convenienza, e se stai davvero pensando a cambiare la tua auto, una svolta green è una scelta al passo coi tempi.