Sole e caldo fino a giovedì. Merito dell'alta pressione che si estende su gran parte del Mediterraneo e che sta alzando le temperature massime anche di 8°C.

Il detto popolare dell'estate di San Martino', centrato sull'11 novembre (giorno del Santo) ma valido fino alla metà del mese, viene rispettato anche quest'anno. Da venerdì 17 invece tornano le pioggie.

Il bel tempo dominerà quasi ovunque e le temperature massime saliranno fino a 25°C sul settore adriatico, in Sicilia e in Sardegna. Sul versante tirrenico soffieranno, invece, venti tesi da Ovest che porteranno anche un po’ di nuvolosità mentre in Pianura Padana non si escludono locali nubi basse. Tempo perturbato sulle Alpi di confine, in particolare la Valle d'Aosta dove la neve è protagonista da giorni e resterà ancora dominante.

Da venerdì una corrente di aria più fredda ed instabile scenderà dal Nord Europa e provocherà un peggioramento sull'Italia con piogge veloci e locali temporali, soprattutto al Centro-Sud.

Nel dettaglio:

Martedì 14 novembre
Al nord: soleggiato salvo nubi basse al mattino e nevicate sulle Alpi di Confine. Al centro: nubi a tratti compatte in Toscana, sole altrove con caldo anomalo per il periodo; ventoso. Al sud: nubi sul settore tirrenico, sole altrove.

Mercoledì 15 novembre
Al nord: soleggiato salvo nubi basse al mattino e nevicate sulle Alpi di confine. Al centro: nubi in Toscana, sole altrove con caldo anomalo per il periodo. Al sud: nubi sul settore tirrenico, sole altrove.

Giovedì 16 novembre
Al nord: soleggiato salvo nubi basse; peggiora dalla sera. Al centro: sereno o poco nuvoloso, peggiora dalla sera/notte. Al sud: bel tempo e caldo oltre la media del periodo.

Tendenza: venerdì 17 novembre peggiora al Centro-Sud con qualche pioggia, weekend più soleggiato ma ventoso.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"