“Tu padre indegno pagherai per il resto della tua miserabile vita”. Amarezza nel post pubblicato da Tania Sorrentino. La vedova di Maurizio Cerrato ha accolto con un po’ di rabbia la decisione del Tribunale del Riesame che ha optato per la scarcerazione di Francesco Cirillo.

Il papà di Antonio, che con la sua mano uccise il 61enne con una coltellata in via IV Novembre a Torre Annunziata lo scorso 19 aprile, è stato infatti trasferito agli arresti domiciliari.

Una sentenza che sta già facendo discutere. Tania Sorrentino, tramite la pagina Facebook “Giustizia per Maurizio”, ha così commentato. “Mio marito non ha avuto diritto al Riesame, noi non abbiamo diritti a sconti di pena. Se c’è una giustizia Divina tu padre indegno di questo nome pagherai fino al resto della tua miserabile vita. Fine pena mai per gli assassini”.

Restano ancora in carcere Antonio Cirillo e i fratelli Domenico e Giorgio Scaramella. La Procura sembra pronta a ricorrere contro la decisione del Riesame.

La reazione del legale

il commento

Il commento di Ruotolo

La decisione