Esce da scuola eludendo il controllo delle maestre e va in strada. Presa da un genitore poco prima di attraversare le strisce pedonali. Attimi di choc a Torre Annunziata dove una bimba di quattro anni ieri mattina ha rischiato conseguenze drammatiche.

Un attimo di distrazione delle insegnanti in orario di uscita. E’ bastato questo alla piccola per scavalcare un cancelletto e bypassare l’atrio della scuola. La bimba ha poi percorso a piedi il vialone del plesso di via Caravelli dell’Istituto Comprensivo “Alfieri”. E’ stato qui che è un genitore, osservando la scena, ha bloccato la piccola poco prima di attraversare strada, incredulo per quanto accaduto. Ha riportato immediatamente la bimba a scuola e ha chiesto sbigottito spiegazioni a collaboratori scolastici e insegnanti, che hanno provato a calmare la situazione minimizzando l’accaduto.

La notizia, però, ha fatto immediatamente il giro dei genitori che, sui gruppi whatsapp hanno raccontato il fatto. Questa mattina una ventina di persone si sono radunate dinanzi alla scuola, cercando vanamente di avere un confronto con la reggente dell’Istituto Anna Maria Papa. E’ stato necessario l’intervento dei carabinieri di Torre Annunziata per riportare la situazione alla calma.

Resta lo spavento dei genitori e la preoccupazione che possa accadere nuovamente: “Siamo terrorizzati, io sono ancora sotto choc – ha spiegato la mamma della bambina protagonista di questa vicenda – e non capisco come possa essere accaduto”. La signora poi è stata portata alla stazione dei carabinieri per spiegare l’accaduto. Al momento non è stata sporta denuncia ma la preoccupazione resta, soprattutto da parte dei genitori: “Se la situazione è questa allora io voglio cambiare scuola – ha spiegato un’altra mamma in ansia per quanto accaduto -. Non mi sento sicura di mandare mio figlio, sapendo che certe cose possono accadere. Vogliamo spiegazioni”.