Ha presentato una denuncia ai carabinieri di Roma la mamma del bimbo autistico di sei anni che, secondo quanto ha raccontato la donna nei giorni scorsi, sarebbe stato denigrato dalle sue insegnanti su una chat WhatsApp. La donna è ora preoccupata per la sorte di suo figlio.

"Il mio bambino sta regredendo - dichiara la mamma di Luca (nome di fantasia) - non può stare chiuso in casa ed uscire solo per le terapie, ha bisogno di andare a scuola e non é possibile che nessuno mi aiuti". La donna rivolge un appello al ministro dell'istruzione, al ministro della disabilità e al comune di Roma: "a loro chiedo in ginocchio di aiutarmi, di aiutare il mio piccolo".

"Siamo stati contattati da moltissime persone che vogliono aiutare la signora - dichiara Asia Maraucci, presidente de 'La Battaglia di Andrea', associazione di Afragola (Napoli) che si batte per i diritti dei 'diversamente abili' - stiamo passando tutti i contatti alla signora, stiamo vedendo una bella Italia, intesa come cittadini e istituzioni, ed é questa l'Italia che ci piace".


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"