A turno gli hanno praticato un massaggio cardiaco che probabilmente gli ha salvato la vita e che di sicuro gli ha fatto riprendere i sensi dopo che si era accasciato al suolo. Una storia a lieto fine svoltasi ieri nell'istituto Eugenio Montale di viale della Resistenza, a Scampia, periferia di Napoli: protagonista involontario un bimbo di tre anni colto da malore nella sua classe d'asilo, subito soccorso dalla sua insegnante e da altre tre colleghe in attesa dell'arrivo dell'ambulanza.

A raccontare la vicenda sono oggi alcuni organi di informazione campani. Appena il bimbo si è sentito male sono stati fatti uscire dall'aula i suoi compagni ed è stato chiamato il 118, ma nel frattempo le insegnanti sono entrate in azione, non sentendo il polso del piccolo e temendo fosse in corso un arresto cardiaco.

Tutti gli anni le docenti della scuola Montale seguono lezioni di aggiornamento sul primo soccorso e anche sull'uso del defibrillatore di cui l'istituto è dotato. In questo caso hanno messo in pratica quanto appreso, e dopo il loro massaggio cardiaco il bimbo ha ripreso conoscenza, prima dell'arrivo dell'ambulanza. Ricoverato nell'ospedale pediatrico Santobono, ora sta bene.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"