Per piacere non pubblicate più fotografie di mio figlio, né video": a lanciare l'appello alla stampa e alle tv è Carmela, la mamma di Samuele, il bimbo morto a Napoli precipitando dal balcone della sua abitazione al centro della città, e la cui dinamica è al vaglio degli investigatori (è stato effettuato il fermo di un 38enne per omicidio). 

 

Distrutti dal dolore i genitori del bimbo; la mamma chiede 'pietà' per il suo piccolo, e chiede agli organi di informazione di non pubblicare le sue fotografie.

I FUNERALI

la frase choc

gli sviluppi

La richiesta

il fermo

La tragedia