Cinque verbali per delle bancarelle che superavano il perimetro di suolo pubblico consentito dalle licenze, tre parcheggiatori abusivi identificati e sanzionati e ben quarantacinque verbali per il Codice della strada, ovvero per macchine posteggiate in sosta vietata. E’ il bilancio, piuttosto cospicuo, del blitz compiuto oggi pomeriggio – fra le quindici e le diciotto - dagli agenti della Municipale (agli ordini del comandante Virno) e dai carabinieri, nell’area mercatale. Un discorso a parte ha riguardato poi gli extracomunitari che di solito si appostano fra i banchi: ieri pomeriggio una pattuglia li ha attesi proprio nei pressi della stazione della Circumvesuviana di Trecase, impedendogli così persino l’accesso al mercato, dato che gli stessi hanno preferito allontanarsi. Il dato positivo, come sottolineato anche dai vertici della polizia municipale, è che non sono stati riscontrati ambulanti abusivi. Le ‘multe’ riguardano infatti soltanto i venditori che hanno occupato qualche metro in più a quelli per i quali sono stati autorizzati. Intanto, sempre su questo fronte, in mattinata c’è stata una novità che poco è piaciuta agli ambulanti. Dalla riunione tenutasinell Palazzo di città sarebbe emerso un ulteriore rinvio – questa volta di sei mesi – per quanto riguarda i lavori per trasferire l’area mercatale nella zona portuale. Inevitabile il malcontento dei diretti interessati che al contrario attendevano qualche notizia più concreta su quella vicenda.