Intimano l'alt ai carabinieri per festeggiare un battesimo con i fuochi d'artificio fatti esplodere sulla carreggiata stradale. È successo a Brusciano, dove tre uomini, già noti alle forze dell'ordine, in nottata hanno bloccato il traffico veicolare della strada statale 7 bis per continuare i festeggiamenti del battesimo della figlia di un loro amico esplodendo batterie di fuochi d'artificio sulla carreggiata. Hanno preparato i fuochi pirotecnici e bloccato le auto in entrambi i sensi di marcia accendendo la miccia della prima batteria di fuochi d'artificio.

Ma la prima auto bloccata era quella di una pattuglia di carabinieri in borghese della sezione operativa di Castello di Cisterna, che hanno identificato e denunciato i tre "festaioli" per accensioni pericolose e blocco stradale.

I militari, bloccati dall'alt intimato dai tre, sono scesi dalla vettura ed hanno fatto sgomberare la carreggiata dalle restanti batterie di fuochi pirotecnici per il ripristino del traffico veicolare.