La spiaggia di Capo Oncino è stata riaperta, ma a metà. La decisione è stata presa questa mattina dopo il sopralluogo tecnico effettuato dalla Capitaneria di Porto di Torre Annunziata. A causa della presenza dell'ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale non è stato possibile autorizzare l'accesso ai cittadini nell'intera area di Capo Oncino. Finchè la bomba non brillerà, solo una parte della spiaggia rimarrà aperta. L'intervento per disinnescare l'ordigno - previsto tra domani e dopodomani - deve essere autorizzato dalla Prefettura. La Capitaneria di Porto è in attesa di nuove disposizioni per gestire la delicata situazione di Capo Oncino. Nel frattempo parte della spiaggia riapre al pubblico per la gioia dei frequentatori abituali dell'insenatura che potranno nuovamente sdraiarsi al sole e godere dell'aria di mare.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"