La bomba carta esplosa in una macelleria del centro cittadino ha provocato la reazione anche di Sel – SI di Torre Annunziata.

Le forze dell’ordine al momento continuano a non escludere nessuna pista anche se, quella più plausibile per la dinamica, sembra portare all’intimidazione camorristica.

Ecco perché il partito torrese ha pubblicato questa nota: “Esprimiamo ferma condanna nei confronti dell'episodio criminale che ha coinvolto un esercizio commerciale torrese. L'esplosione di una bomba carta in una macelleria del centro di Torre Annunziata, è un atto vile compiuto da infami nei confronti di chi onestamente e con sacrificio svolge il proprio lavoro. Siamo certi che la polizia inquirente svolgerà con scrupolosità le proprie indagini e ci auguriamo che i colpevoli vengano immediatamente consegnati alla giustizia. Torre Annunziata merita un presente e un futuro migliore basato sul lavoro; infatti crediamo che solo con la lotta alla disoccupazione possa essere sconfitta la camorra, che non potrà avere più nessuna attenuante. Per questo chiediamo a tutte le istituzioni che siano creati i presupposti e vengano erogati finanziamenti per un reale sviluppo economico che crei occupazione vera e non fatta di annunci, affinché Torre Annunziata e i suoi cittadini non siano abbandonati nelle mani della criminalità”.

Sermino: intervenga Prefetto

La reazione del PD

Lo sfogo di Avvisato

L'episodio