“Gli episodi criminali avvenuti in questi giorni destano nel Partito Democratico grande preoccupazione”.

Lo afferma il Partito Democratico di Torre Annunziata, in riferimento alla bomba carta alla macelleria di Via Carlo Poerio ed ai colpi esplosi nella serranda di una tabaccheria a Via Vittorio Veneto.

“Il lavoro enorme – dichiarano - svolto dalla Magistratura e dalle Forze dell'Ordine, l'azione amministrativa tesa costantemente a contrastare la malapianta camorrista - dalla liberazione di palazzo Fienga all'assegnazione di un alloggio alla famiglia di Giuseppe Veropalumbo, per indicare solo le attività maggiormente cariche di un forte significato simbolico - hanno bisogno di ulteriori sforzi affinché venga debellato il fenomeno criminale. In tal senso il Partito Democratico fa appello alle forze migliori della nostra comunità per sviluppare un'azione coesa dell'insieme delle classi dirigenti tesa a rafforzare i principi di legalità e di giustizia oltre che produrre un isolamento morale e culturale di comportamenti, attività e modelli di vita che configgono con quei principi; chiede, altresì, agli organi inquirenti di compiere ogni sforzo per assicurare alla giustizia gli autori di tali azioni criminali. La presenza di baby - gang dimostra quanto sarà cruciale e prezioso il lavoro convergente di prevenzione e di orientamento positivo delle agenzie formative, delle famiglie e degli spazi di vita sociale che devono agire in un contesto di rilancio culturale e morale della città”.

Sermino: intervenga Prefetto

Bomba carta: Sel indignata

Lo sfogo di Avvisato

L'episodio