Quarantacinquemila botti stipati, in locali al piano terra di una palazzina di Melito (Napoli), anche accanto a bombole di gas. É quanto hanno scoperto i carabinieri della tenenza di Melito che hanno sequestrato mezza tonnellata di bombe carta artigianali, e cosiddette 'cipolle'.
Nel corso della scorsa notte sequestrato anche una tonnellata e mezza di fuochi pirici detenuti illegalmente in una abitazione di Sant'Anastasia.