Abbiamo cercato di facilitare alle fasce sociali più disagiate l’accesso alle agevolazioni previste dal governo. In questo periodo di crisi qualunque supporto può dare respiro a chi si trova in difficoltà”. È il commento dell’assessore alle politiche sociali di Torre Annunziata, Anna Pinto, dopo l’approvazione della delibera di giunta che prevede la convenzione tra il Comune ed i CAF. Questi ultimi, grazie ad un protocollo di intesa tra ANCI e consulta nazionale dei CAF, saranno a disposizione dell’utenza che vorrà fare richiesta della tariffa sociale per la fornitura di energia elettrica e gas naturale.

Si tratta di un regime di compensazione della spesa per questi consumi sostenuta dai clienti domestici particolarmente disagiati, per cui farà fede la documentazione ISEE.

Il CAF si impegna ad assistere il cittadino nella compilazione, e relativa sottoscrizione, del modulo di richiesta per l’accesso alla compensazione, verificare la correttezza dei dati forniti e di presentare le domande.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"