Approvato il progetto “Passeggiata Archeologica” a Boscoreale.

Il paino di lavoro interesserà interventi per la ricostruzione e lo sviluppo dei territori colpiti dal terremoto del 23 novembre 1980, la cui opera fu sospesa nel 1988 a causa di alcuni ritrovamenti archeologici. I lavori partiranno da una strada di poco più di un chilometro che collegherà “Villa dei Misteri” con l’area archeologica di Villa Regina.

Nello specifico si tratta di un’opera facente pare del “Grande Progetto Pompei”, sulla base della decisione del governo nazionale di istituire la buffer zone intorno ai siti Unesco dell’area vesuviana. Nel 2014 viene così firmato un protocollo d’intesa tra il Comune di Pompei e quello di Boscoreale, per sottolineare l’interesse reciproco al completamento dell’opera.

“Con l’approvazione del progetto definitivo – dichiara il Sindaco Antonio Diplomatico -  compiamo un passo in avanti importante per uno degli interventi strategici per lo sviluppo di Boscoreale e per migliorare la qualità della mobilità”.

“Con diversi tasselli (apertura stazione Circumvesuviana “Villa Regina”, completamento del PRU, pista ciclabile, apertura del Museo del Parco Nazionale del Vesuvio, stazione dei Carabinieri Forestali) - conclude il sindaco Diplomatico -, perseguiamo un lavoro strategico per fare dell’area di Villa Regina un polo culturale attrattivo e, contestualmente, per migliorarne le condizioni di vivibilità. Affrontiamo la drammatica emergenza Covid, ma non smarriamo l’attenzione rispetto al futuro”.