Ambiente Reale è a caccia di un nuovo revisore dei conti. Ieri è stato pubblicato un avviso pubblico da parte del comune di Boscoreale, per iniziare la ricerca di una nuova figura professionale all’interno dell’azienda speciale.

L’incarico avrà la durata di tre esercizi, a partire da gennaio 2020 e con scadenza alla data dell’assemblea convocata per l’approvazione del Bilancio relativo al terzio esercizio.

Il compenso per lo svolgimento del lavoro è pari a 10mila euro, inclusi oneri previdenziali, iva e ritenute di legge. L’importo sarà corrisposto in rate annuali posticipate dietro fattura di pagamento.

Si vuole così correre ai ripari dopo le polemiche scoppiate nell’ultimo Consiglio Comunale, con l’accusa di sprego da parte di Nicola Sergianni per i 40 mila euro spesi per Nunzio Ariano passato da responsabile liquidatore a amministratore unico di Ambiente Reale.

Le domande potranno essere protocollate entro e non oltre il prossimo 16 dicembre tramite l’indirizzo [email protected]