Procede il piano promozionale per la valorizzazione dell’Antiquarium nazionale di Boscoreale e degli scavi archeologici “Uomo e ambiente nel territorio vesuviano”, nato in contemporanea con l’apertura della nuova stazione della circumvesuviana di Villa Regina. La campagna, finanziata dall’Ente Provinciale per il Turismo,  è realizzata in primis dal comune boschese, supportato dalla Regione Campania e dall’Eav in collaborazione col Parco archeologico di Pompei.
 Il tema centrale dell’opera di promozione è la valorizzazione della nuova stazione, interessata da alcune importanti modifiche: è stata infatti incrementata la segnaletica grazie all’affissione di nuove tabelle informative all’interno della struttura e di parecchie stazioni della circumvesuviana, in cui sono stati anche distribuiti volantini e opuscoli informativi a riguardo.
Il punto cruciale della valorizzazione attuata è rappresentato dalla pubblicizzazione di due mosaici recentemente acquisiti dal Museo di Boscoreale, rinvenuti nella villa della Pisanella e nella villa di Fannio Sinistore.

“Stiamo puntando con grande determinazione sulla valorizzazione del Museo di Boscoreale e sugli scavi per assicurare una crescita economica della città” – ha commentato il sindaco Giuseppe Balzano -  “L'apertura della nuova stazione con la sua denominazione e la campagna promozionale che stiamo sviluppando   aiuteranno quest’opzione strategica. Continueremo in questo lavoro, i prossimi obiettivi  - ha aggiunto il primo cittadino - sono il completamento del PRU, l'apertura del Museo del Parco Nazionale del Vesuvio, il completamento della passeggiata archeologica, la trasformazione della strada ferrata Torre - Cancello in pista ciclabile e parco urbano”.