16:25

A dispetto dei dati forniti a metà mattinata, si registra il balzo in avanti di Antonio Di Somma che si stabilisce al primo posto in ordine di preferenze superando le soglia dei 900 voti, segue Adriana De Falco che scavalca Gaetano Campanile, inizialmente in vantaggio ed ora distaccato di circa 47 preferenze. Resterebbe fuori dal consiglio Ida Trito. 

11:02

Cominciano ad arrivare le prime ipotesi di consiglio comunale a Boscoreale. Dai dati quasi definitivi ecco chi entra nell'assise civica per la maggioranza che ha raggiunto 12 seggi.

Boscoreale Democratica, 3 seggi. Gaetano Campanile, Antonio Di Somma. Per il terzo seggio è testa a testa tra Ida Trito e Adriana De Falco ( con la prima avanti di 5 voti).

Boscoreale nel cuore, 2 seggi. Michele Vaiano e Umberto Cirillo

Con te in Comune, 1 seggio. Luca Giordano

Forza Boscoreale: Massimiliano Zecchi, 

Movimento Popolare Campano: Crescenzio Federico

Movimento per Bosco Reale: Antonio Orlando 

Respiro per Boscoreale: Emilio Branca 

Patto per Boscoreale: Antonio Mappa

Progetto Boscoreale: Angelo Costabile

Dodici consiglieri per la maggioranza, quattro per l'opposizione. E' questa la composizione del nuovo consiglio comunale di Boscoreale uscita dalle urne. Con la vittoria al primo turno con il 60,39% Diplomatico ottiene un premio di maggioranza che garantisce alla coalizione una maggioranza che va oltre i 2/3 dell'assise. Numeri che consentono a tutte le liste dell'alleanza di entrare in consiglio comuale con almeno un rappresentante.

Nei banchi dell'opposizione invece, tutti i candidati sindaco entrano in consiglio, tranne Mario Trerè. I quattro seggi della minoranza vanno infatti a Pasquale Di Lauro, Nicola Sergianni, Alfonso Langella e Carmine Sodano, con quest'ultimo che raggiunge un risultato storico, portando per la prima volta la Lega di Salvini all'interno dell'asisse comunale di Boscoreale. Ecco la composizione del consiglio: 

3 seggi per Boscoreale Democratica, 3 per le liste dell'ex sindaco Gennaro Langella (2 Boscoreale nel cuore, 1 Forza Boscoreale), 1 seggio per la lista del Movimento Popolare Campano, 1 seggio per Respiro per Boscoreale (che strappa al fotofinish un seggio alla lista MPC dell'ex senatore Langella), 1 seggio per Progetto per Boscoreale, 1 seggio per la lista Patto per la mia città, sponsorizzata dal sindaco uscente Peppe Balzano e da Antonio Mappa, 1 seggio per Con te in Comune.

L'altra coalizione che si è presentata agli elettori ottiene un solo seggio: ad entrare in consiglio è l'avvocato Pasquale Di Lauro, sostenuto da tre liste civiche che non ottengono alcune preferenza.

Nell'opposizione exploit di Nicola Sergianni, con un'ottimo risultato personale: il figlio dell'ex sindaco ottiene l'8,31% delle preferenze personali, mentre la lista Fratelli d'Italia ottiene un buon risultato con il 5,48%. Bella performance anche per Alfonso Langella, sostenuto da una lista civica Boscoreale libera e democratica. Al suo esordio sulla scena politica Langella ottiene il 6,52% (la lista 6,51%).

 

La notizia del giorno è l'ingresso storico della Lega di Salvini in consiglio comunale a Boscoreale. Carmine Sodano infatti ottiene il 6,34. La lista, con il 5,98% gli da il lasciapassare per entrare in Municipio.

Resta fuori solo Mario Trerè (5,52% il risultato personale) il quale, nonostante la lista abbia superato la soglia di sbarramento al 3% (3,76% per l'esatezza), nella ripartizione dei seggi non ottiene nessun seggio.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai al video