Sono ben quattro le aree individuate nel comune di Boscoreale per l’evacuazione assistita in caso di eruzione del Vesuvio. La proposta è stata approvata all’unanimità dal consiglio comunale, che si è tenuto questa mattina in piazza Pace.

“Devo fare i miei complimenti al dottor Giuseppe Ametrano per il lavoro svolto – ha affermato il sindaco Antonio Diplomatico- In passato abbiamo avuto una pessima gestione della protezione civile, pertanto abbiamo risolto questa tematica nel migliore dei modi”.

Le aree sono, come detto, ben quattro: Villa Regina, l’area antistante la stazione della Circumvesuviana in piazza Vargas, l’area mercatale e la Marchesa.

COSTABILE PUNZECCHIA DIPLOMATICO. Sul punto numero 7, riguardante il decreto ingiuntivo con Banca Farmafactoring è riemersa qualche crepa nella maggoranza. La discussione sul pignoramento di oltre 600mila euro all’ente per il mancato pagamento dell’energia elettrica negli uffici comunali, ha portato a una punzecchiatura da parte del consigliere Angelo Costabile nei confronti di parte del sindaco Diplomatico. Sono così riemerse nuove crepe nell’amministrazione, che pare sempre più sull'orlo di una crisi di nervi. “Credo che questo debito, che sarà comunque spalmato nei prossimi tre anni, poteva essere evitato con un maggiore controllo”. Secca la risposta da parte del consigliere Campanile, che ha provato a stemperare i toni. “Penso sia più importante mettersi tutti al lavoro per cercare di risolvere questo problema”.

LE ALTRE APPROVAZIONI. Infine in mattinata è stato anche approvato il regolamento per il conferimento delle cittadinanze onorarie, con l’annesso emendamento presentato dal consigliere d’opposizione Nicola Sergianni.