“La nostra priorità, ora, è terminare sia il tratto di via Giovanni Della Rocca, quello compreso tra via del Popolo e via Vargas, che il parcheggio nella ex circumvesuviana”. L’assessore ai lavori pubblici di Boscoreale, Luca Giordano, prova a tirare le somme sugli interventi di riqualificazione di alcune parti nevralgiche della città. Lo fa partendo proprio dalle prospettive attuali e future di via Della Rocca, teatro dell’attenzione popolare in queste settimane e delle proteste dei commercianti.

I FINANZIAMENTI. Questione cardine riguarda la perdita dei fondi europei, dovuta alla mancata conclusione dei lavori entro il 31 dicembre 2015. L’assessore conta di avere a disposizione, attraverso un intervento della Regione, entro fine settembre 2016, i contributi europei necessari all’ultimazione del pagamento dell’opera di riqualificazione. Costo totale dell’opera che è di 1 milione e 100 mila euro. “Abbiamo effettuato il primo SAL (stato di avanzamento dei lavori, ndr.) per 250 mila euro – spiega Giordano – e nei giorni scorsi abbiamo anticipato dalle casse dell’Ente 50 mila euro per consentire alla ditta di ultimare il tratto”. Ancora molti, quindi, i soldi da corrispondere alla ditta esecutrice. “Contiamo di pagare alla ditta – aggiunge l’assessore – entro fine maggio altri 50 mila euro ed entro fine giugno ulteriori 100 mila euro, sempre come anticipazioni di cassa”.

LE POLEMICHE. Forti sono stati gli attacchi che i commercianti hanno, in tutte le sedi, rivolto all’assessore e all’amministrazione. “È inutile fare polemiche sugli allagamenti – dice – mancavano i coperchi sulle caditoie. Facciamoli finire questi lavori e poi ognuno farà le sue valutazioni”. Ribatte secco l’assessore che aggiunge: “La cosa migliore è fare le cose passo dopo passo”.

Giordano, in particolare, è stato oggetto delle forti critiche di alcuni imprenditori che, nell’incontro svoltosi in Comune, hanno sottolineato divergenze tra il progetto originario e quello attuato. “Mi sono un po’ risentito – ha spiegato – siamo stati sempre a disposizione dei commercianti per sentire le loro richieste. Non farò più riunioni con loro”. E su alcune voci che insinuerebbero una “scomparsa” di fondi destinati a panchine, dissuasori ed altre componenti del progetto originario non eseguite, afferma: “Abbiamo destinato alcuni fondi del finanziamento per completare il parcheggio nell’area della ex circumvesuviana. Sono voci che mi indignano”.

TRATTO CONCLUSIVO. Infine, a chi si chiede se verranno continuati i lavori nell’ultimo tratto di via Della Rocca, compreso tra via Vargas e via Vittorio Emanuele, Giordano risponde: “Non si inizieranno i lavori se non saremo sicuri di poterli sostenere”.

Ripresi i lavori

Depositate le pietre

Balzano: 'Domani riparte il cantiere'

La protesta

'La piccola Venezia'

Giordano: 'Riprendono il 26'

La pulizia 'fai da te'

L'out-out dei commercianti

Balzano: 'Nessuna interruzioine'

'Temiamo lo stop'

Proseguono i lavori

I lavori bloccano il commercio