Si terrà domenica 10 gennaio alle ore 10 - presso l'aula consiliare del Comune di Boscoreale in piazza Pace - il dibattito atteso da tutti i contribuenti incappati in città nel recente caos "cartelle pazze": "Le cartelle di Equitalia" è infatti il titolo del dibattito introdotto dal responsabile di zona di "Contribuenti.it" Luigi Aliberti. A moderare l'incontro, con la partecipazione di Daniele Cutolo (vice presidente ASFEL) e Vittorio Carlomagno (presidente nazionale "Contribuenti.it") il giornalista Carlo Avvisati. Il convegno, necessario dopo le notifiche di migliaia di avvisi di accertamento, contestati dai cittadini, con la richiesta di pagamento di cifre consistenti per la Tassa sui rifiuti solidi urbani relativa agli anni dal 2010 al 2012, giunge a pochi giorni dall'annuncio del sindaco di Boscoreale Giuseppe Balzano.

Il primo cittadino - a Capodanno - publicamente dichiarò soddisfatto: «Abbiamo raggiunto un’importante intesa con i vertici di Equitalia sulla problematica delle cartelle esattoriali. Quanti nel 2006 hanno ricevuto l’accertamento da parte della società Ribes, non pagheranno nessuna sanzione, ma solo il tributo dovuto. Soluzione questa che salvaguarderà l’80-90% di quelli che hanno ricevuto la cartella esattoriale. Per la parte restante, cioè il 10-20%, sono in corso ulteriori verifiche».    


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Raggiunta l'intesa con Equitalia

Approvata la delibera 'Anti-Equitalia'

Caos in consiglio per le cartelle pazze

Botta e risposta con i manifesti

Boscoreale dossier

Cartelle pazze, interviene Costabile

'Sospetti' sulle cartelle pazze

La risposta degli avvocati

Il PUC e la soluzione di Langella per le cartelle pazze

Caos cartelle pazze