Iniziati a Boscoreale i lavori per l’installazione di due distributori automatici d’acqua. La delibera è stata approvata in consiglio ad agosto 2014 e, dopo quasi un anno, sono iniziati i lavori. Le due strutture, una delle quali è posta all’angolo tra via Papa Giovanni XXIII, mentre l’altra è collocata presso la scuola elementare del Piano Napoli Settetermini, dovrebbero essere pronte entro il prossimo mese di ottobre.

I finanziamenti per la realizzazione delle ‘Case dell’acqua’ provengono dalla ex Amministrazione Provinciale di Napoli, ora Città Metropolitana. La ditta che realizza l’opera è stata individuata con procedura di gara a evidenza pubblica.

Il concessionario è tenuto a verificare che il prezzo delle varie tipologie di acqua non superi il costo di cinque centesimi al litro per quanto riguarda l’acqua microfiltrata gasata, e non sia inferiore a tre centesimi al litro per quella naturale. “L’opera - ha evidenziato l’assessore Raimondo Marcone - oltre a portare benefici alla comunità, si inserisce all’interno di una riqualificazione delle aree adiacenti, ora degradate”.

Le ‘Case dell’acqua’, una delle quali è già funzionante in frazione Marchesa, si inseriscono nell’ambito di una serie di interventi destinati alla prevenzione e alla riduzione di rifiuti ed il cui utilizzo ha l’obiettivo di minimizzare il consumo di acqua imbottigliata. A tal proposito, il sindaco Balzano argomenta: “Una volta a regime, i distributori automatici di acqua porteranno rilevanti vantaggi, soprattutto per quanto riguarda la sostenibilità ambientale e le tasche dei cittadini”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"