“Sono giunto in consiglio per la discussione e l’approvazione di atti importanti. Ho trovato in aula solo i consiglieri di opposizione ed alcuni della maggioranza mentre il resto, giunta compresa, ha disertato l’aula”. Le parole di Giacomo Tafuro, consigliere di maggioranza, riecheggiano nel palazzo comunale di Piazza Pace a Boscoreale, tra sedie e banchi vuoti dell’amministrazione comunale che non ha presenziato il consiglio comunale di oggi pomeriggio. Un’assenza di cui lo stesso Tafuro sostiene di non conoscere le ragioni. “Chi gestisce il territorio – continua il consigliere – deve affrontare sempre l’assise, soprattutto in momenti come questo dove vi è un particolare ciclo economico. Insieme con il consigliere Nastri suggeriamo al sindaco di tirare fuori gli artigli perché su di lui pesa il destino dei boschesi. Non ultimo anche quello dei dipendenti comunali il cui stipendio è in ritardo per la seconda volta in 4 mesi”.

Non solo dall’opposizione si alza il malcontento verso la gestione della macchina comunale del sindaco Balzano. Secondo l’altro consigliere di maggioranza, Gaetano Crifò, da tempo critico verso il primo cittadino, “episodi come quelli di oggi sono da ascrivere tra gli effetti del voto. L’intera maggioranza ha fatto un tonfo e l’esempio più eclatante è rappresentato dal consenso al consigliere regionale che non è stato raccolto in città ma nel resto della provincia”. Il chiaro riferimento di Crifò a Mario Casillo trova però il diniego di Tafuro che proprio all’eletto a palazzo Santa Lucia dice: “Da attento osservatore politico dovrebbe dare una lezione ai suoi, senza dimenticare il territorio. I consiglieri del suo partito, che sono parte della maggioranza, non possono disertare il consiglio”.

LA CRITICA DI LANGELLA. “Trovo vergognoso il modo in cui l’amministrazione sta gestendo la città”. Commenta sdegnato il consigliere di opposizione Gennaro Langella. “In un momento così difficile per il Comune, dove non si è capace di pagare gli stipendi ai comunali e ad Ambiente Reale, ci sarebbe bisogno – conclude Langella – di atti di coraggio piuttosto che episodi di viltà”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"