In vista dell’imminente inizio dell’anno scolastico, si è svolta a Boscoreale una riunione tra il sindaco Antonio Diplomatico, i dirigenti scolastici degli istituti comprensivi 1° Cangemi, Carmen Guarracino, e 2° Dati, Pasqualina Del Sorbo, presenti anche la consigliera delegata all’istruzione, Adriana De Falco e il caposettore edilizia scolastica, Sergio de Prisco, per concordare l’utilizzo di aule presso altre strutture scolastiche al fine di dislocare gli alunni del plesso Cangemi, interessato da lavori di adeguamento strutturale e sismico.

“Abbiamo stabilito di utilizzare sette aule del plesso scolastico Dati in via Papa Giovanni XXIII – ha spiegato il sindaco Antonio Diplomatico - dove saranno allocate altrettante classi di scuola secondaria di primo grado del plesso Cangemi. Cinque classi di seconda primaria del plesso Cangemi, invece, saranno allocate presso il plesso di Santa Maria Salome. Ci siamo riservati – ha aggiunto il primo cittadino - di verificare alcuni aspetti tecnici per l’utilizzo anche di una parte della struttura di via Giovanni De Falco dove potrebbero essere allocate altre classi. Le parti sono tutte soddisfatte di come si stanno svolgendo i lavori e a breve si provvederà al trasferimento delle suppellettili per consentire d'iniziare l'anno scolastico con i minori disagi possibili”.

Intanto, i lavori iniziati lo scorso 1 luglio stanno proseguendo alacremente, e nel volgere di un anno restituiranno agli alunni la scuola più antica della città bella, sicura ed efficiente.