Opposizione in azione a Boscoreale. Presentato nei giorni scorsi, su iniziativa di sei consiglieri (Langella, Tafuro, Vaiano, Faraone, Nastri, Crifò), un dossier ai carabinieri contenente la documentazione che attesterebbe presunte gravi irregolarità amministrative compiute dall’amministrazione Balzano. Il comandante della stazione boschese Massimo Serra e i suoi uomini, quindi, sono già in azione per verificare l’esistenza di eventuali illeciti. Tante le questioni sottoposte all’attenzione degli uomini dell’Arma. Tra queste, oggetto principale di contestazione dell’opposizione sembrerebbero essere numerose gare d’appalto, in particolare le ultime tre riguardanti l’esternalizzazione del servizio di Ambiente Reale. I sospetti sono alimentati dal fatto che, a queste gare d’appalto, ha partecipato sempre e solo un’unica ditta (Ecocé). Quest’ultima, poi, avrebbe assunto i suoi dipendenti a tempo indeterminato, facendo, in tal modo, presupporre accordi a lungo termine tra l’Ente e la ditta che avrebbero escluso eventuali ditte concorrenti. Pratica, ovviamente, illegale. Sono annunciati ulteriori sviluppi nei prossimi giorni. Un’ulteriore grana da affrontare per l’amministrazione Balzano, dopo quella delle cartelle pazze.

BALZANO. Da parte sua, il sindaco, si difende dagli attacchi dell’opposizione: “Non so quali siano queste presunte irregolarità – ha spiegato - Fino ad oggi hanno avuto sempre torto ed avranno sempre torto. La devono smettere di fare questi bluff per intimorire i cittadini di Boscoreale. L’amministrazione è pulita, va avanti – ha aggiunto - e siamo pronti ad affrontare qualsiasi situazione perché abbiamo le mani e le carte pulite”. Balzano ha poi risposto in prima persona sulla questione cartelle pazze: “Ci sono troppe persone che giocano su questa situazione – ha tuonato il primo cittadino - Il regolamento approvato nel 2007 non è stato mai cambiato fino al 2012. Equitalia non ha fatto altro che applicare il regolamento esistente. Stiamo studiando tramite i nostri avvocati – ha concluso - come cercare di ridurre quello che si deve pagare. Anch’io non avevo pagato per mio garage ed oggi probabilmente dovrò farlo”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Il convegno

Raggiunta l'intesa con Equitalia

Approvata la delibera 'Anti-Equitalia'

Caos in consiglio per le cartelle pazze

Botta e risposta con i manifesti

Cartelle pazze, interviene Costabile

'Sospetti' sulle cartelle pazze

La risposta degli avvocati

Il PUC e la soluzione di Langella per le cartelle pazze

Caos cartelle pazze