Andava in giro armato di coltello, ma è stato notato dai Carabinieri di Boscoreale, forse in atteggiamento sospetto, dinanzi all’Istituto Comprensivo Primo Cangemi.

Un migrante, originario del Gambia è stato fermato dai militari dell’Arma: aveva con sé un coltello. E’ stato notato in chiaro stato di agitazione per le strade del centro storico ed i Carabinieri lo hanno seguito.

A far scattare l’allarme, la presenza del migrante davanti alla scuola elementare di via Cangemi al suono della campanella. I militari dell’Arma, agli ordini del Maresciallo Massimo Serra, hanno scoperto l’identità dell’uomo grazie al permesso di soggiorno che portava nel marsupio: era ospitato presso il centro di accoglienza “Villa Angela”.

Dopo una denuncia, il giovane africano è tornato al centro di accoglienza, in attesa che la Prefettura prenda ulteriori provvedimenti.