Al via il Piano degli Insediamenti Produttivi a Boscoreale. La giunta guidata dal sindaco Pasquale Di Lauro ha approvato la perimetrazione dell’area individuata dall’Ufficio di Piano per l’insediamento dell’area PIP. Contestualmente è stata anche accolta la richiesta del Consorzio Asi per la creazione di una nuova area industriale sul territorio. Un percorso cominciato lo scorso dicembre quando l’amministrazione comunale ha approvato l’atto di indirizzo per la costituzione del PIP a Boscoreale. “Abbiamo individuato un’area confinante con la vicina Terzigno, comune che già rientra nell’area ASI – spiega l’assessore Antonio Di Somma – così da creare un unico polo industriale favorito anche dalla presenza dello svincolo della SS 268 del Vesuvio. Con questo atto diamo il via ad una pianificazione omogenea del territorio e stiamo creando le condizioni affinchè gli imprenditori vengano qui ad investire e non fuggono”.

Il Consorzio ASI ha nella sua mission quella di favorire il sorgere di nuove iniziative industriali nella provincia di Napoli e in particolare nei 67 comuni del comprensorio consortile, tra cui rientra anche Boscoreale. “Realizzare l’area PIP era uno degli argomenti del nostro programma elettorale – spiega il primo cittadino Pasquale Di Lauro - Stiamo lavorando in quella direzione con l’obiettivo di attirare sul nostro territorio investimenti e risorse. Il patto con il Consorzio ASI è propedeutico a questo disegno complessivo. Boscoreale per la sua posizione strategica e per la vicinanza con lo svincolo della 268 è la naturale collocazione per aziende che intendono svilupparsi nel vesuviano”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"