E’stata pubblicata nell’albo pretorio online del Comune di Boscoreale la graduatoria dei diciassette selezionati per il corso finalizzato alla nomina di un Ispettore ambientale comunale volontario.

“Gli Ispettori ambientali, - a giudizio del sindaco Balzano - saranno per il cittadino un esempio virtuoso di rispetto dell’ambiente. Con l’innovativo servizio daremo ai  nostri giovani la possibilità di sperimentare su se stessi cosa significhi avere cura della propria città” .

Il servizio, infatti, è stato ideato ed istituito con le finalità di prevenire, controllare, vigilare sul corretto conferimento dei rifiuti, nonché sulla relativa gestione, raccolta e smaltimento. L’Ispettore ambientale comunale, che avrà funzioni di pubblico ufficiale e di polizia amministrativa, sarà impiegato per tre ore giornaliere, festivi esclusi, in qualità di volontario, senza alcuna retribuzione eccezion fatta per il rimborso spese. Tra le mansioni da svolgere vi sarà anche quella di educatore civico, in quanto dovrà informare i cittadini sulle modalità e sul corretto conferimento e smaltimento dei rifiuti e, contestualmente, agire in via di prevenzione. Numerose sono le attività di controllo e vigilanza di sua competenza, tra le quali ritroviamo l’abbandono e il deposito incontrollato di rifiuti solidi urbani e di rifiuti domestici ingombranti e non, il corretto conferimento dei rifiuti domestici per i quali è stata istituita la raccolta differenziata, l’abbandono e il deposito sul suolo di rifiuti speciale e/o pericolosi, la mancata rimozione degli escrementi animali o la mancata dotazione di un’attrezzatura idonea a questo fine.

Le risorse economiche derivanti dalle sanzioni amministrative previste dal regolamento transiteranno su appositi capitoli di bilancio comunale e saranno vincolate per attività connesse alla difesa dell'Ambiente, al funzionamento del servizio di I.A.C.V. (Ispettori Ambientali Comunali Volontari), alla raccolta differenziata e alla protezione civile.