Trascinò 65enne per diversi metri e la picchiò per rubarsi la borsa.  I militari della Stazione Carabinieri di Boscoreale, in esecuzione di un'ordinanza applicativa della misura della custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica, hanno proceduto all'arresto di una persona, gravemente indiziata in ordine ai reati di rapina aggravata e lesioni personali.

L'attività di indagine, condotta dai Carabinieri e coordinata dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, ha consentito di identificare, con elevata probabilità, l'autore della rapina messa a segno il 25 febbraio scorso a Boscoreale

Una donna, ultrasessantacinquenne, era stata aggredita da un uomo che l'aveva bloccata a piedi mentre camminava in strada, rapinandole la borsa.  Il malvivente non si era fermato di fronte alla reazione della vittima, strattonandola e facendola cadere a terra, per poi colpirla con dei calci, fino ad impossessarsi della borsa. 

La donna era stata, pertanto, costretta a ricorrere alle cure mediche a causa delle lesioni subite, giudicate guaribili in 3 giorni.

Le indagini, condotte attraverso l'analisi di sistemi di videosorveglianza, appostamenti e approfondimenti documentali, hanno permesso di ricostruire il percorso compiuto dal presunto autore della rapina dopo aver commesso il reato, mentre ancora stringeva nelle mani la borsa poco prima sottratta alla donna, consentendone l'identificazione. L'arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"